Iskeliu

logo_pesciolino_w_01

Il logo Iskeliu, ispirato a un quadro di Lina Mannu, pittrice di Dualchi (NU), è un pesciolino realizzato da Silverio Forteleoni, che da oltre un decennio cura la parte grafica del lavoro di Sandro Fresi. La maggior parte delle foto contenute in questo sito sono sue.


Il progetto musicale Iskeliu ruota intorno alla figura del musicista, compositore e studioso etnico Sandro Fresi. Partito alla ricerca degli archetipi espressivi sardi, sin dalla metà degli anni Novanta, ha sviluppato una rilettura originale dei modi e dei repertori musicali comunque rispettosa delle matrici.

Da una ricerca ‘solitaria’ tra i moduli polivocali e la riproposizione di antichi strumenti musicali della civiltà agropastorale, caduti nell’oblio, è scaturito nel 1997 il cd Iskeliu (prefazione di Fabrizio De Andrè), sintesi tra campionamento digitale del suono tradizionale e suono prodotto da strumenti acustici. Sono seguiti gli album Speradifòli (2001) Zivula (2003), Folas de Anglona (2005), Elmusura (2010 prefazione di Paolo Fresu) e Garibaldi canta Caprera (2011 in partenariato con la Soprintendenza ai Beni culturali delle Province di Sassari- Nuoro e col MIBAC).

L’esigenza di riproporre dal vivo i brani di un repertorio che viaggia a ritroso nel tempo, in una sorta di arcaica contemporaneità tra le liriche e le sonorità ancestrali della Sardegna centrale, quelle della Gallura di ascendenza còrsa e catalane di Alghero, già prima della sua costituzione legale, avvenuta nel 2002, ha portato all’attuale composizione di un team completamente acustico, che poggia la sua forza espressiva nell’utilizzo di un set strumentale sardo che abbraccia tutto il bacino del Mediterraneo.
Il gruppo Iskeliu ha suonato le sue musiche di confine in numerosi festival ed eventi di musica etnica in Italia, Francia, Germania, Olanda e Australia.
Paola GiuaSSandro FresiS_IskeliuBN
Paola Giua                                                                                                         Sandro Fresi
Fabio De LeonardisSTore MannuS
Fabio De Leonardis                                                                                           Tore Mannu
Alessandro DeianaS
Alessandro Deiana
All’attività concertistica affianca la divulgazione della ricerca organologica attraverso la realizzazione di laboratori, stages e altelièr sugli strumenti, i congegni e i giocattoli sonori arcaici della Sardegna, tenuti nelle scuole (da quelle dell’infanzia alle superiori di secondo grado) e nei siti preistorici: tomba di Giganti Li lolghi e nuraghe Albucciu ad Arzachena. Villaggio nuragico Lu Brandali a Santa Teresa Gallura, nuraghe Majori a Tempio Pausania, Filitosa in Corsica.

Particolarmente sensibile ai temi della valorizzazione e conservazione del patrimonio ambientale e naturalistico sardo, l’associazione culturale Iskeliu in collaborazione col fotografo naturalista Egidio Trainito (Linea Blu-Rai 1) ha prodotto lo slide show musicale Sardegna Sottosopra, un viaggio dai fondali marini alle montagne dell’isola, passando per gli stagni di Molentargius, le peschiere di Cabras fino ai monti della Gallura e alla Giara di Gesturi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *